Home   I nostri servizi   Progetti

Progetti

Aree di intervento della pet-therapy

Il gruppo di lavoro di Antropozoa è composto da operatori professionisti con comprovata esperienza nel settore.

Ogni settore di intervento è quindi cooprogettato, costruito, realizzato e monitorato da un gruppo di lavoro multidisciplinare composto dagli operatori e collaboratori.

• Area Progetti Minori 
• Area Progetti Scuole 
• Area Programmi Educativi Assistiti
• Scuole materne elementari medie inferiori e superiori
• Area Progetti Anziani
• Area Progetti Diversamente abili
• Area Progetti Disabilità mentale

Area progetti con bambini e minori

Antropozoa lavora con bambini e adolescenti, sia singoli che istituzionalizzati, con difficoltà e disturbi affettivi socio relazionali e comportamentali: non essendo spesso e solamente riducibili a un quadro diagnostico di definizione patologica, hanno comunque necessità di interventi psicosociali mirati.
Possono quindi essere coinvolti:

• Comunità di accoglienza per minori
• Case famiglia
• Centri di socializzazione
• Centri socio educativi
• Centri di terapia occupazionale
• Istituti di pena per minori
• Singoli o gruppi di minori

Area progetti nelle scuole

Gli interventi e i programmi assistiti con gli animali possono entrare nelle scuole materne elementari e medie con progettazione ed esperienze differenziati sia nel gruppo classe che individualizzati su bambini e ragazzi con lieve media e grave disabilità motoria e/o mentale.

Gli obiettivi generali di un intervento con gli animali dentro la scuola  si distribuiscono nell’area delle abilità sociali, nell’area affettiva-emotiva, nell’area cognitiva e nell’area sensoriale. In questo senso il rapporto bambino-animale contribuisce allo sviluppo psicologico e dei meccanismi di reazione, allo sviluppo emozionale caratteriale ed affettivo, allo sviluppo cognitivo e aiuta la motivazione per ciò che riguarda la componente ludica e ricreativa.
Possono quindi essere coinvolte in questi progetti scuole dell’infanzia, primarie e medie.

Area programmi educativi assistiti

Questa area dei Programmi Assistiti con l’ausilio degli animali si declina in 2 tipi di interventi diversi:

1) Intervento di conoscenza del mondo del cane, insegnando un corretto approccio all’animale, un giusto utilizzo e apprendimento della comunicazione non verbale, ed è rivolto ai bambini e i ragazzi di tutte le scuole.
2) Intervento di prevenzione dei morsi, rivolto ai bambini delle scuole elementari e medie.

Possono quindi essere coinvolti in questi progetti tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Area progetti anziani

I Programmi assistiti con l’animale puntano sia al miglioramento della qualità della vita dell’anziano istituzionalizzato che a progetti mirati con persone anziane con disturbi e sintomi comportamentali specifici quali la demenza senile, il disturbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson. Tutto ciò è dimostrato anche da recenti ricerche effettuate stimolando il livello cognitivo, incentivando la comunicazione verbale e non verbale e utilizzando l’aspetto relazionale e affettivo.
Possono essere quindi coinvolti:

• Centri diurni
• Residenze sanitarie assistite
• Nuclei Alzheimer
• Centri di socializzazione per anziani
• Case di riposo
• Associazioni

Grazie a una convenzione tra il Comune di Sesto Fiorentino ed il Dipartimento di Area Critica Medico Chirurgica U.F di Gerentologia e Geriatria della Facoltà di Medicina di Firenze, Antropozoa ha collaborato con l’equipe del Prof. Masotti nella conduzione del primo studio osservazionale per un lavoro di ricerca sugli effetti delle AAA-TAA presso una residenza assistita per anziani quale premessa per ulteriori approfondimenti scientifici quindi validati sulle Terapie Assistite con gli animali. La sua seconda fase dello studio (ancora in atto) mira valutare gli effetti a breve termine di un’attività assistita da cani sullo stato cognitivo-funzionale e psico-comportamentale di anziani con decadimento cognitivo in RSA.

Area diversamente abili

I Programmi Assistiti dagli animali vengono applicati sia sui minori che sugli adulti con disabilità. Il rapporto con l’animale è di vitale importanza per l’acquisizione e il raggiungimento di una più evidente stabilità affettiva ed emozionale. L’attività con gli animali è utile per raggiungere obiettivi nell’area della socializzazione, del potenziamento degli strumenti comunicativi, della riduzione dell’aggressività, del rinforzo dell’autostima, del potenziamento del senso di fiducia ed affidamento.
Possono essere quindi coinvolti in questo progetto:

• Centri diurni e di socializzazione
• Centri socio educativi
• Istituti privati

Area progetti disturbi cognitivi e disturbi comportamentali

I Programmi assistiti con gli animali sono rivolti sia a minori che adulti con problematiche relative alla disabilità cognitiva, disturbi cognitivi (quali autismo e disabilità mentale media e grave) che a persone con comportamenti e condotte devianti nell’area della dipendenza.
Possono essere quindi coinvolti in questi progetti:

• Istituti pubblici e privati di riabilitazione
• Centri socio educativi
• Centri diurni per persone con disabilità mentale
• Strutture residenziali per persone con problemi comportamentali
• Ospedali psichiatrici
• Associazioni di volontariato
• Comunità di Recupero per tossicodipendenti
• Strutture pubbliche e private che operano nell’area delle dipendenze, tossicodipendenza, alcolismo, disturbi della condotta alimentare
• Centri diurni
• Residenze sanitarie assistite
• Nuclei Alzheimer
• Centri di socializzazione per anziani
• Case di riposo
• Associazioni

Area diversamente abili

Questa area vede l’applicazione dei Programmi Assistiti dagli animali sia nei minori che negli adulti diversamente abili. Il rapporto con l’animale è di vitale importanza per l’acquisizione per il raggiungimento di una più evidente stabilità affettiva ed emozionale. Nello specifico di questo intervento, l’attività con gli animali è utile per raggiungere obiettivi nell’area della socializzazione, del potenziamento degli strumenti comunicativi, della riduzione dell’aggressività, del rinforzo dell’autostima, del potenziamento del senso di fiducia ed affidamento.

Possono essere coinvolti:

• Centri diurni e di socializzazione
• Centri socio educativi
• Istituti privati

Area progetti disturbi cognitivi e disturbi comportamentali

I Programmi Assistiti con gli animali sono rivolti sia a minori che adulti con disabilità cognitiva, disturbi cognitivi (autismo, disabilità mentale media e grave) che a coloro che presentano comportamenti e condotte devianti nell’area della dipendenza.
Possono essere quindi coinvolti:

• Istituti pubblici e privati di riabilitazione
• Centri socio educativi
• Centri diurni per persone con disabilità mentale
• Strutture residenziali per persone con problemi comportamentali
• Ospedali psichiatrici
• Associazioni di volontariato
• Comunità di Recupero per tossicodipendenti
• Strutture pubbliche e private che operano nell’area delle dipendenze, tossicodipendenza, alcolismo, disturbi della condotta alimentare.